TerritorioLa maremma Toscana

“Paludi, mandrie brade, butteri, malaria, banditi, Miscuglio di antica civiltà e vita selvaggia…mitologia mediterranea” (Guido Piovene)

Compressa tra la Toscana ed il Lazio, la Maremma è terra variegata e verde dove convivono mare, macchia mediterranea, pianura coltivata, colline e montagne. Un panorama tanto vario quanto emozionante che scrive, forse in modo definitivo, il concetto di entroterra Tirrenico.
La Maremma è terra selvaggia nell’immaginario del viaggiatore, è terra da lunghe camminate, da escursioni in bicicletta, da passeggiate in riva al mare.

Scoprire la Maremma sia dal punto di vista naturalistico, che da quello archeologico e storico oppure dall’ottica un po’ frivola delle attrazioni turistiche è un percorso interscambiabile che si conclude sempre con l’amore per un territorio unico nella sua ricchezza espressiva.

In una mappatura immaginaria per un tracciato realistico si potrebbe partire in alto, vicino a Livorno con le fresche alture delle Colline metallifere che fanno da giaciglio a Massa Marittima, forse il borgo medievale più interessante di tutto il territorio. Scendendo si staglia il maestoso Golfo di Follonica e le Isole dell’arcipelago che fanno capolino.

dettaglio-mappa-toscana

Le Spiagge

Acque cristalline, calette, spiagge bianchissime si una uniscono ad una vegetazione selvaggia

I Parchi

Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il più grande parco marino d’Europa, regalerà ai subacquei dei paesaggi indimenticabili

Sport e Relax

Gli appassionati degli sport d’acqua wind-surf, del kite-surf e della vela

Le Isole

l’Arcipelago toscano, fra i più belli e incontaminati d’Italia

Ecco spuntare Castiglione della Pescaia, borgo fortificato con ai suoi piedi, proprio di fronte al litorale dorato, quello che una volta era un paesino di pescatori e che oggi è il fiore all’occhiello di tutta la proposta turistica della Maremma. Tra antiche storie etrusche prima e medievali poi, testimoniate dai siti archeologici di Roselle e Vetulonia, con il suo splendido museo o dai borghi fortificati dagli Aldobrandeschi si visita Grosseto, il capoluogo, le mitiche Sorano, Sovana e Pigliano, l’antica Scansano, famosa ai giorni nostri anche per le audaci imprese del Morellino, vino pastoso e sincero come la Maremma tutta.

Continuare il percorso sino ad incontrare la Costa d’Argento che regala cittadine, ognuna con le sue caratteristiche e le sue storie d’altri tempi …. Orbetello, Porto Ercole, Porto santo Stefano finendo con l’aristocratica Capalbio, degna gemma incastonata nelle colline Maremmane.
Spazio a parte merita infine il “ Parco Naturale della Maremma“, vanto e delizia di una terra ancora legata ai profumi, alle tradizioni ed agli odori di un passato non troppo lontano dove uomo, animali e natura costituivano un tutt’uno di una bellezza semplicemente emozionante.

Vivi le Emozioni di questa terra unica

I Borghi

Piccoli Borghi pieni di storia e bellezze da raccontare

Arte e Costumi

Le caratteristiche storiche e naturali della Maremma insieme ai prodotti tipici del territorio rendono questa parte di Toscana una zona tutta da scoprire

La Maremma, mitologia mediterranea